Come controllare facilmente il nostro udito

test audioSpesso si pensa che i problemi all'udito siano roba da terza età, ma non è sempre così. Le nostre orecchie, infatti, iniziano ad incassare i primi "cattivi colpi" fin dalla prima canzone ascoltata in cuffia: è proprio tra i 18 ed i 50 anni che l'udito scivola per il 18% rispetto alla soglia di partenza.

Per stabilire velocemente e preventivamente se si ha un calo dell'udito, di che grado e di che tipo, esistono vari esami, cominciando con l'osservazione con l'otoscopio del condotto uditivo esterno e della membrana timpanica. Sono poi fondamentali, l'impedenziometria, che misura la resistenza alle onde sonore e l'audiometria tonale, che controlla la percezione auditiva.

Infine, abbiamo l'audiometria vocale, con cui si inviano in cuffia delle vere e proprie parole, per verificare non solo che vengano sentite, ma anche comprese.

Via | Inerboristeria
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail