Cos'è la laparoscopia renale, a cosa serve e come si esegue

Modalità di esecuzione e utilità di questo intervento molto preciso, soprattutto quando interessa la zona dei reni.

Con il termine laparoscopia si intende una modalità di intervento chirurgico poco invasiva che si avvale dell’uso di particolari strumenti inseriti nell’addome del paziente attraverso piccole incisioni; è un tipo di chirurgia esplorativa che ha reso molto più semplici alcuni tipi di interventi.

Diversi sono i casi in cui si ricorre alla laparoscopia, grazie ai numerosi vantaggi di un’operazione di tal genere, anche se tende ad allungare i tempi di intervento proprio per la modalità di svolgimento: tra la lista dei vantaggi troviamo una maggiore precisione dell’esecuzione, una riduzione del trauma chirurgico e del periodo di convalescenza, minori complicazioni post-operatorie grazie alla minore invasività dell'intervento.

Nel caso di patologie a carico dei reni si può ricorrere alla laparoscopia renale per asportare l’organo, completamente o in parte. I casi più frequenti di asportazione del rene si verificano nel momento in cui è presente un tumore renale di grandi dimensioni, oppure nei casi in cui i reni siano ipofunzionali, grinzi o idronefrotici.

La laparoscopia renale si esegue partendo dalla creazione di una camera di gas nell’area che verrà sottoposta all’operazione per migliorare la visione degli organi addominali; in seguito si praticano piccole incisioni attraverso le quali verranno introdotti il laparoscopio, che permette all’equipe chirurgica di visualizzare in tempo reale l’operazione, e vari strumenti chirurgici nell’addome del paziente. Il chirurgo identifica e controlla i vasi renali e, una volta sezionati, si procede all'isolamento del rene.

Nel caso di asportazione del rene, ottenuto il distacco completo dagli organi confinanti, il pezzo operatorio viene inserito in un sacchetto ed asportato attraverso una delle porte di accesso degli strumenti.
 Nei restanti casi, una volta terminata l’operazione ed estratti gli strumenti, si procede alla chiusura delle incisioni, che lasciano cicatrici minime.

Via | Chirurgia

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail