I benefici dei bagni di fieno, i prezzi e dove si possono fare

Avete mai sentito parlare dei bagni di fieno? Ecco di cosa si tratta, quanto durano e quali benefici apportano alla salute.

fitobalneoterapia

I bagni di fieno, noti con il nome di fitobalneoterapia, sono un tipo particolare di trattamento che trae origine dall'abitudine che avevano i contadini dell'Austria, dell'Alto Adige e del Trentino di dormire su letti d'erba dopo una lunga giornata di lavoro. Proprio loro avrebbero constatato che dormire su questi letti avrebbe la capacità di ridonare energia e di regalare molti altri effetti benefici. Ebbene, da questa esperienza, è nata una particolare terapia, la fitobalneoterapia per l’appunto. Scopriamo esattamente di cosa si tratta.

La fitobalneoterapia è una procedura che prevede l’immersione in dei veri e propri letti fatti con erba in via di fermentazione, erba che, naturalmente, cresce spontaneamente in montagna.

Le “immersioni” sono inizialmente della durata di circa 20 minuti, in seguito arriveranno a 30 minuti. Trascorsi i 30 minuti, il soggetto viene avvolto in una coperta, e dovrà poi rimanere disteso in un lettino di reazione per circa 40 – 60 minuti. Normalmente un ciclo di fitobalneoterapia è composto da circa dieci sedute. Il prezzo varia in base alla struttura scelta (esistono moltissimi hotel, centri benessere e Spa che offrono trattamenti anche a prezzi molto vantaggiosi), ma dovrebbe aggirarsi intorno ai 35,00 €.

Detto questo, passiamo alla parte più importante, ovvero gli effetti benefici che un trattamento del genere apporta alla salute. In primo luogo, il bagno di fieno regala un grandissimo benessere, depura e purifica la pelle, è senz’altro estremamente rilassante, ed è indicato per chi soffre di reumatismi, disturbi del sonno e della digestione, fibromialgia, contratture muscolari e così via.

Foto | da Pinterest di Wellness im Montafon

  • shares
  • Mail