Come riconoscere la congestione intestinale e i rimedi più adatti

La congestione intestinale si manifesta sempre con sintomi ben precisi: quando proviamo questi disturbi è bene mettere in atto i rimedi naturali e non più efficaci, per poter stare meglio in breve tempo. Se il disturbo si presenta con sovenza, meglio invece contattare il vostro medico curante.

congestione intestinale

La congestione intestinale è un disturbo che si manifesta prevalentemente d'estate, ma non ne siamo esenti nemmeno durante il resto dell'anno. Si manifesta solitamente dopo che abbiamo mangiato un pasto troppo abbondante e magari ci siamo tuffati in mare subito dopo o ci siamo fatti un bagno o una doccia a casa. Frequente anche la congestione intestinale da freddo, quando, sempre durante la digestione, prendiamo un colpo d'aria che può causarci molti problemi.

La congestione intestinale si manifesta con sintomi ben precisi come dolori all'addome, mal di stomaco, nausea, vomito, bruciori di stomaco, flatulenze, vertigini, vista annebbiata, malessere generale, debolezza e anche mal di testa.

Ovviamente per evitare la congestione intestinale dovrete mettere in atto alcuni comportamenti più salutari: no ai pasti abbandonati, rispettate le due ore canoniche per fare il bagno dopo aver mangiato, per permettere al vostro organismo di digerire tutto con calma, bevete tanta acqua ed evitate alcolici.

Se, invece, venite colpiti da questo disturbo o se qualcuno che è con voi comincia a manifestarne i sintomi, chiamate il 118 e nel frattendo mettete la persona in un luogo fresco, lontano dal sole, in posizione supina. Tenete fresco il suo corpo e fategli bere delle bevande zuccherate.

Foto | da Flickr di jerine

Via | Farmacoecura

  • shares
  • +1
  • Mail