Caldo, torna il numero verde del Ministero della Salute

L'anticiclone proveniente dall'Algeria garantirà bel tempo fino a fine mese. Il picco delle temperature è previsto per domenica

caldo

E' allarme rosso per 7 città italiane, che oggi avranno a che fare per prime con le conseguenze dell'arrivo del caldo portato dall'anticiclone nordafricano. Per aiutare chi si trovasse in difficoltà a causa delle temperature elevate e della forte umidità che caratterizzeranno il fine settimana il Ministero della Salute riattiva proprio da oggi il numero verde 1500, che come lo scorso anno sarà attivo tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, dalle 8:00 alle 18:00.

A rispondere saranno medici, veterinari, farmacisti, chimici, biologi, psicologici e personale del Ministero altamente qualificato e appositamente formato per fornire informazioni sui servizi e i numeri verdi messi a disposizione nel periodo estivo da Regioni e Comuni. Inoltre è possibile trovare molte informazioni utili al sito www.salute.gov.it.

Un week end caldo

Le città per cui oggi è previsto l'allarme rosso sono Trieste, Bolzano, Verona, Genova, Firenze, Roma e Palermo. Il bollino arancione, che indica una situazione di rischio per le persone più sensibili al caldo (come bambini, anziani e sonne incinte), è stato invece assegnato a Brescia, Torino, Venezia, Bologna, Rieti, Latina e Pescara.

L'afa raggiungerà i suoi livelli massimi tra domenica e l'inizio della settimana prossima e sarà proprio domenica la giornata più calda: le temperature raggiungeranno i 36 °C a Bergamo, i 37 a Taranto, i 38 a Milano, i 39 a Firenze e i 40 a Sassari.A Roma e Bologna ne sono previsti, ma al'elevata umidità ne farà percepire 42.

All'inizio della prossima settimana le temperature inizieranno a scendere di 3-4 gradi al Nord, ma il tempo sarà ovunque stabile e soleggiato fino alla fine di luglio.

Via | Agi

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail