Deltacortene e doping, qual è il legame?

Deltacortene e doping: esiste un legame fra le due cose? Facciamo un po' di chiarezza in merito alla questione.

Deltacortene e doping

Esiste un legame fra l’utilizzo del Deltacortene e il doping? Ebbene si. Come vi abbiamo spiegato in passato, il Deltacortene è un farmaco che viene impiegato per il trattamento di diverse patologie, da quelle di interesse reumatologico a quelle del collagene, dalle condizioni allergiche gravi alla sarcoidosi, fino alle affezioni ematologiche. Come di certo ben saprete, spesso nella categoria delle sostanze dopanti rientrano anche dei farmaci veri e propri.

Ne può essere un classico esempio il Bentelan, ma lo è anche il Deltacortene, il cui principio attivo è il Prednisone, sostanza che rientra appunto fra quelle considerate "dopanti". L’avvertenza è del resto segnalata anche nel foglietto illustrativo che accompagna lo stesso farmaco, dove si ricorda a coloro che svolgono attività sportiva che utilizzare il Deltacortene senza che sussista l’effettiva necessità terapeutica, costituisce appunto “doping” e può dunque determinare positività in occasione degli appositi test anti-doping in vista di una eventuale gara.

Per utilizzarlo a scopo terapeutico in ambito sportivo bisognerebbe dunque richiedere un'autorizzazione specifica a chi di dovere. In caso non sia necessario il suo utilizzo, vi consigliamo ovviamente di non assumerlo al di fuori dalle indicazioni mediche, in primo luogo, perché potrebbe essere seriamente pericoloso per la salute di chi lo assume a sproposito, ed in secondo luogo - ma non meno importante - perché senza dubbio il doping toglie il piacere della vittoria ed anche quello di gareggiare.

via | Pharmamedix
Foto | da Pinterest di ℂℍÌℂ ßrûƖέε

  • shares
  • +1
  • Mail