Riscoprire le proprietà della verbena

verbenÈ una delle erbe più note per le sue proprietà benefiche eppure ancora troppo spesso trascurata come rimedio naturale: riscopriamo la verbena, di cui abbiamo parlato in varie occasioni per alcune delle sue caratteristiche ma che vogliamo qui riassumere in un unico post che comprenda tutte le sue proprietà positive per il nostro benessere. Non per nulla è un’erba si utilizza da secoli per le sue virtù.

Soprattutto è utile per la sua azione a livello psicologico, perché ci aiuta a rilassarci e a dominare meglio le situazioni di stress. Già i Romani ne conoscevano questo potere e se ne servivano per curare la malinconia. Avendo effetti rilassanti sul sistema nervoso è utile come rimedio naturale negli stati depressivi leggeri, quando il ricorso ai farmaci sarebbe eccessivo e controproducente. Agendo da calmante è utile anche nel caso di mal di testa che si ripresentano con una certa frequenza.

Ha anche effetti depurativi sull’organismo grazie al suo potere diuretico che aiuta il corpo a depurarsi eliminando i liquidi in eccesso e mantenendo fegato e reni in perfetta efficienza, alleviando il loro lavoro e rendendo più agevole la loro funzione.
È utile anche nel caso di patologie a carico della bocca, per esempio nel caso di problemi a denti e gengive. Aiuta infatti, grazie alle sue proprietà antibatteriche, a contrastare le infezioni della bocca, specialmente nel caso di carie o infiammazioni gengivali, alleviandone i sintomi.

Infine, ha un enorme potere antiossidante perché contiene metanolo e acido caffeico, i cui effetti sulla protezione della salute delle cellule sono stati ormai dimostrati. Come si consuma la verbena? Principalmente in infusi utilizzando la pianta essiccata che si trova con grande facilità in ogni erboristeria o nei reparti naturali di farmacie e negozi di alimentazione biologica.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: