Sindrome del cuore spezzato: ne soffrono soprattutto le donne

mended heartNessuna fisima femminile, è un disturbo individuato scientificamente sin da quando in Giappone, nel 1990, fu dimostrato che un improvviso stress emotivo può causare danni al cuore che somigliano a quelli provocati da un infarto. Adesso una nuova ricerca americana spiega che sono soprattutto le donne a soffrire della cosiddetta sindrome del cuore spezzato, che non sempre ha a che fare con l’amore come si sarebbe indotti a credere dal suo nome.

La causa è un improvviso mutamento nei livelli ormonali e di adrenalina a causa di uno shock emotivo particolarmente intenso. I sintomi sono simili a quelli che provoca un infarto ma non si verificano i problemi fisici che normalmente vi si associano come danni muscolari oppure arterie ostruite. La nuova scoperta: le donne hanno sette probabilità in più rispetto agli uomini di restarne vittime. È l’unico caso di patologia cardiaca che colpisce più le donne degli uomini.

Intendiamoci, la sindrome si collega non solo ad eventi negativi ma anche ad emozioni molto intense derivanti da circostanze positive e felici, come per esempio la vincita ad una lotteria piuttosto generosa. Gli uomini hanno più recettori di adrenalina e perciò sono probabilmente più capaci delle donne di gestirne i picchi. Normalmente, tuttavia, questo fastidio non comporta né la necessità di terapia specifiche né danni permanenti e la funzionalità cardiaca torna a regime appena passata l’ondata adrenalinica.

Foto | Flickr

Via | Agi

  • shares
  • +1
  • Mail