Punti neri fase tre: detergere e tonificare

Per detergere una pelle mista o grassa, affetta da punti neri, ci sono pochi semplici accorgimenti da tenere presenti. Innanzitutto, a differenza di quello che si potrebbe pensare, bisogna tenersi alla larga da acqua e sapone (il sapone è alcalino e altera il film protettivo cutaneo naturalmente acido, ci dice Jane Campsie), ma piuttosto preferire quelli "schiumosi".

Poi, evitare i tonici a base di alcool (tolgono umidità alla pelle). Bisogna invece trattare con delicatezza la nostra epidermide, anche se grassa, e scegliere piuttosto un'acqua di fiori. Ecco quali scegliere:

amamelide, se la pelle è grassa;
acqua di rose, se è secca;
acqua di camomilla, adatta a pelli normali e sensibili.

L'importante è non dimenticare mai di applicare, appunto, il "tonico", perchè una volta aperti i pori con bagni di vapore, detersione o maschere, è sempre necessario pulire via le impurità che ritornano alla superficie. Altrimenti, la pulizia non sarà completa. Nel prossimo post, un altro rimedio "alternativo" contro i pori dilatati (con me sta funzionando).

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: