La bronchite nei bambini: sintomi e cure della forma batterica o virale

Bronchite nei bambini: come fare a riconoscerla e quali saranno le cure più indicate? Ecco alcuni suggerimenti in proposito.

Bronchite nei bambini

Specialmente durante la stagione invernale, i bambini possono contrarre la bronchite, che si distingue in due diversi tipi, quella virale e quella batterica. Riconoscere un tipo dall’altro sarà fondamentale per riuscire a identificare il trattamento più adatto per la cura di questo problema. In linea generale infatti, la bronchite virale è quella tipica del periodo freddo, mentre quella batterica si manifesta quando i nostri piccoli entrano in contatto con un batterio specifico.

Nel primo caso, i sintomi sono generalmente caratterizzati da problemi respiratori, tosse persistente, febbre, respiro affannato. La bronchite batterica è caratterizzata dagli stessi sintomi, ma più accentuati. La febbre sarà più alta, e la tosse sarà accompagnata dall’emissione di catarro denso e scuro. In caso di bronchite virale, il problema – in presenza di febbre - andrà trattato mediante l’impiego di antipiretici, come ad esempio la tachipirina. In caso di bronchite batterica si opterà invece per la somministrazione di un antibiotico indicato dal medico.

In linea generale comunque, sarà utile l’assunzione di sciroppo fluidificante (opportunamente prescritto dal medico) per eliminare il catarro e liberare i bronchi. Sono consigliate anche delle tisane calde, il bambino dovrà assumere molta acqua, bisognerà arieggiare la stanza e fare in modo che il bambino non rimanga in un ambiente umido, non fumate vicino al bambino (consiglio che vale sempre, e non solo in caso di bronchite), fatelo rimanere a riposo e – infine - evitare che sia esposto a sbalzi di temperatura. Consultate sempre il medico in caso di complicazioni.

Foto | da Pinterest di Elaine Pasola
via | Guide-online

  • shares
  • +1
  • Mail