Come stare bene in estate grazie ai principi dell'Ayurveda

Il clima estivo può alterare i livelli dei 3 Dosha. Ecco come ripristinare l'equilibrio indispensabile per la salute

ayurveda

Diminuire Vata, aumentare Kapha e stabilizzare Pitta: sono questi i 3 obiettivi che secondo l'Ayurveda aiutano ad affrontare al meglio i mesi estivi. Come mai? Perché secondo questa disciplina, che considera una persona sana quando le sue tre energie interiori (i Dosha: Vata, Kapha e Pitta, appunto) sono in equilibrio, in estate il caldo e la secchezza dell’ambiente portano all'aumento di Vata, il principio energetico che risulta dalla combinazione fra aria ed elementi spaziali. Viceversa, Kapha, una combinazione di acqua e di elementi terrestri, diminuisce.

Per questo per combattere la disidratazione causata dall'intensità dei raggi del sole e dal clima secco, la stanchezza e l'esaurimento è necessario ridurre Vata e aumentare Kapha. Pitta, una combinazione di fuoco e acqua che, se in disequilibrio con gli altri Dosha può alterare l'appetito, deve invece rimanere stabile.

Per ristabilire l'equilibrio è necessario agire sull'alimentazione e sullo stile di vita. Ecco come.


  • La scelta alimentare migliore sono insalate e zuppe.
  • Anche il riso bollito accompagnato con della carne, lo yogurt e il siero di latte possono essere consumati spesso.
  • Scegliete cibi dolci, leggeri e succosi, evitando quelli troppo piccanti e caldi e il junk food.
  • Mangiate cibi grassi solo se avete molto appetito.
  • Aumentate l’apporto di liquidi nella dieta, ma evitate gli alcolici, vino incluso. Bevete spesso acqua fresca, ma non durate o subito dopo i pasti. Potete anche optare per succhi di frutta freschi, ad esempio di anguria, di melone o di limone, che sono molto salutari.
  • Fate regolarmente massaggi con oli specifici che calmino Vata e riequilibrino Pitta. Dopo circa un'ora fate una doccia fredda (ma non esagerate con le basse temperature).
  • Non state troppo al sole, soprattutto nei momenti più caldi della giornata e applicate olio di sandalo sulle parti del corpo che sono state esposte a lungo ai raggi solari. Per lenire la pelle dopo l'esposizione utilizzate prodotti lenitivi naturali a base, ad esempio, di aloe vera o di veteria.
  • Indossate abiti morbidi, leggeri e traspiranti.
  • Riducete l’attività fisica al 75% di ciò che riuscite a fare solitamente. Chi pratica lo yoga dovrebbe concentrarsi su asana (posizioni) che prevedono rotazioni del corpo e piegamenti in avanti.
  • Fate un breve riposino durante la giornata.

Via | Comunicato stampa
Foto | da Flickr di Kerala Tourism

  • shares
  • +1
  • Mail