Il self-control si allena come un muscolo

rageLa buona volontà ci aiuta ad affrontare le negatività quotidiane ma quando siamo stressati la carica positiva ci mette poco a diventare negativa ed esercitare il fatidico self-control non è sempre così facile. I segnali che ci rivelano quando siamo decisamente stressati e ad un passo dal perdere il controllo sono sempre ben visibili anche se noi per primi a volte non ce ne accorgiamo o li trascuriamo. Dovremmo imparare ad usare meglio la capacità di controllo, che secondo quanto riportato da Today si allena come fosse un muscolo, con impegno e quotidiano esercizio.

Siate propositivi, cercate di prevedere le situazioni in modo da arrivare preparati e soprattutto godetevi la fatidica calma prima della tempesta. Arrivare calmi e rilassati ai periodi di stress, che talvolta sono imprevedibili e ci cadono in testa come tegole, è il modo migliore per affrontarli con successo. Come fare? Smettere di fumare, tagliare l’alcol, migliorare il dialogo con gli altri, prendersi cura del proprio benessere sono semplici quanto all’apparenza banali aiuti per uno stile di vita migliore e un atteggiamento più positivo verso la vita.

Smettete prima possibile di rimandare e procrastinare. Arrivare ai momenti clou, quando tutto richiede le vostre energie, con un tot di impegni residui e fastidiosi che si sono accumulati per pigrizia non ci aiuta, ma ci fa andare fuori di testa assai più facilmente. Fare oggi, subito, quel che l’agenda richiede, anche se si potrebbe rimandare a domani. Vari studi hanno dimostrato, e l’esperienza ce lo conferma ogni giorno, che chi è abituato a rimandare di continuo vive in maniera più ansiosa. Non infliggiamoci quest’altra dose d’ansia e stress se possiamo evitarlo.

Infine, arriva il momento del premio. Gratifichiamoci quando raggiungiamo un obiettivo, risolviamo un problema, ci liberiamo da un impegno gravoso che ci rende cupi e negativi per mesi. Basta anche solo concedersi un piccolo spazio quotidiano di relax per migliorare subito la situazione. Il piccolo premio alla fine della giornata ci darà l’incentivo per arrivare fino in fondo.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail