L'importanza dell'idratazione corporea per il nostro benessere

Perché è importante integrare i liquidi e bere molto? Benessereblog vi dà la risposta.

Qualcuno ricorda una divertente scena del film di Ben Stiller Zoolander, dove il protagonista partecipava ad una pubblicità vestito da sirenetto dichiarando"L'acqua è l'essenza dell'idratazione e l'idratazione è l'essenza della bellezza"? Nel film la scena era inserita in un contesto ironico, ma rivelava un concetto effettivamente importantissimo: l'acqua è la base dell'idratazione del nostro corpo, che ne ha estremamente bisogno per contribuire al proprio benessere.

Solitamente il corpo umano tende a consumare tramite la traspirazione, l'attività gastrointestinale e la respirazione circa un litro e mezzo di liquidi in eccesso, che vanno comunque reintegrati attraverso l'ingestione di acqua per permettere al nostro corpo di funzionare correttamente: infatti il quantitativo di acqua prodotto dall'organismo non è sufficiente ad aiutare le funzioni fondamentali, per questo serve l'apporto esterno.

L'acqua rappresenta il 60% del peso del corpo di un umano adulto, circa il 50-55% nelle donne adulte ed è uno dei nutrienti principali dell'organismo; il corpo umano non può sopravvivere, in media, più due giorni senza bere, perché l'assenza di idratazione manda in sofferenza tutti gli organi provocando danni molto gravi alle funzionalità dell'organismo.

L'idratazione corporea per il nostro benessere è fondamentale: vediamo, organo per organo, come l'assimilazione dell'acqua influenzi a fondo la funzionalità completa del corpo:


  • Cervello: se siamo idratati correttamente, il sangue che arriva alle cellule cerebrali è più ricco di ossigeno. La capacità di concentrazione può essere messa a dura prova se beviamo poco, causando disidratazione che se prolungata può portare anche ad una perdita della memoria a breve termine.

  • Metabolismo: una corretta idratazione aiuta ad eliminare le scorie e contribuire alla detossinizzazione e stimolo del metabolismo.

  • Digestione: l'acqua aiuta a disciogliere i nutrienti per fa sì che vengano assorbiti nel sangue e trasportati alle cellule. Se non si è correttamente idratati, la difficoltà a digerire può anche portare a costipazione.

  • Cuore: un'idratazione corretta è anche responsabile del funzionamento del muscolo cardiaco, che grazie al giusto apporto di acqua riesce a mantenere sotto controllo il battito e la frequenza cardiaca.

  • Reni: sono i regolatori dei livelli di acqua nell’organismo e filtrano le tossine, lavorando per la corretta funzionalità di "elimina-scorie".

  • Muscoli e articolazioni: i muscoli sono composti al 70-75% di acqua e anche le articolazioni beneficiano da una corretta idratazione, evitando il rischio che possano logorarsi.

  • Pelle: bere molto aiuta a mantenere la pelle morbida e idratata, preservandone l'elasticità.

  • Termoregolazione: quando il corpo si surriscalda, l’acqua viene eliminata attraverso il sudore in modo da evitare un pericoloso surriscaldamento.


Via | European Hydratation Institute

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail