Cos'è l'iponatriemia, i sintomi e le cause principali

L'iponatriemia si manifesta quando nel sangue la concentrazione di sodio è inferiore alla norma: diversi i sintomi con i quali si manifesta, così come svariate possono essere le cause di questo fenomeno.

iponatriemia

L'iponatriemia si manifesta quando nel sangue i livelli di sodio sono più bassi rispetto ai valori ritenuti normali, che sono solitamente compresi, in condizioni normali, tra 135 e 145 mmoI/L. Si ha iponatriemia quando tale valore scende al di sotto dei 135 mmoI/L. I fattori scatenandi possono essere molti, così come i sintomi.

Tra i sintomi più comuni di una carenza di sodio nel sangue, quando i valori sono bassi ma non eccessivamente, abbiamo nausea e vomito, oltre ad altri disturbi di tipo gastrointestinale. Se le concentrazioni di sodio si abbassano ulteriormente raggiungendo livelli molto bassi, i sintomi dell'iponatriemia possoono essere anche più gravi.

Il paziente può soffrire, ad esempio, di allucinazioni, di attacchi epilettici, convulsioni, di perdita della coscienza e temporanea della memosia, oltre che di disorientamento, di ascite, di atassia, di crampi e debolezza a carico dei muscoli. Altri sintomi possono essere mal di testa, riflessi rallentati, secchezza delle fauci, sete, sonnolenza e tachicardia.

Quali, invece, le cause dell'iponatriemia? L'iponatriemia, solitamente, è favorita da una grave ritenzione idrica e dalla perdita di sodio: sono coinvolte le persone che bevono quantità eccessive di acqua, che hanno riportato bruciature molto estese, che seguono una dieta povera di sodio, che hanno sofferto per lungo tempo di diarrea grave.

E ancora, i malati di cirrosi epatica, che soffrono di insufficienza cardiaca congestizia, di ipotiroidismo, di Morbo di Addinson, di patologie renali, sono più soggetti, così come gli sportivi o chi assume farmaci diuretici, antitumorali, antidepressivi.

Anche il vomito, la tossicodipendenza e un trauma cerebrale, oltre che la sudorazione abbondante e la sindrome da inappropriata secrezione dell'ormone antidiuretico, possono causare questo disturbo.

Foto | da Flickr di jtfgtmo

Via | Mypersonaltrainer

  • shares
  • +1
  • Mail