Dolori muscolari alle gambe dopo la corsa: le cause e come evitarli

Ecco alcuni consigli utili per chi soffre di dolori muscolari alle gambe dopo la corsa

Dolori muscolari

Soffrire di dolori muscolari è un problema molto comune, che può essere collegato a diverse cause, come ad esempio a un’attività fisica particolarmente intensa, oppure all’esecuzione di esercizi ai quali il nostro corpo non è abituato, come ad esempio una corsa in salita o in discesa, esercizi eccentrici ed isometrici, e così via. Normalmente il dolore muscolare emerge circa 24 ore dopo l’esecuzione dell’esercizio o dell’attività fisica che lo ha scatenato, e tende ad aumentare nell’arco di due o tre giorni, per poi scomparire pian piano nell’arco di una decina di giorni, se i muscoli non vengono sollecitati ulteriormente in questa particolare fase.

Detto questo, per evitare di incorrere in problemi del genere, la prima cosa da fare sarebbe quella di allenare il proprio fisico in maniera graduale, in modo che, in futuro, esso riesca a sostenere il carico di lavoro che viene richiesto.

In presenza di dolori muscolari inoltre, è consigliabile rimanere a riposo per circa 2 o 3 giorni, dopodiché potrete riprendere la normale attività, senza però esagerare. In determinati casi alcuni atleti trovano sollievo mediante l’assunzione di antinfiammatori per alleviare i sintomi, scelta comunque non completamente consigliabile. Come sempre, grande importanza riveste anche l’alimentazione, quindi non dovrete farvi mancare sali minerali, vitamine (vitamina C e vitamina E in particolar modo) e tutti gli elementi fondamentali per chi svolge un'attività fisica.

Gli esperti consigliano infine di intervenire, in determinati casi, mediante l’applicazione di ghiaccio o un impacco freddo sulla parte dolorante, di bere molta acqua dopo l’allenamento, o di sottoporsi a dei massaggi eseguiti naturalmente da mani esperte.

Foto | da Pinterest di Health Tips
via | Albanesi

  • shares
  • +1
  • Mail