Ansia alla guida: a soffrirne è un italiano su due

L’ansia alla guida è un problema piuttosto spiacevole da affrontare, un problema che colpisce la metà degli italiani

Ansia alla guida

Ansia alla guida: ne avete mai sofferto? Molto probabilmente si. A quanto sembra infatti questo particolare disturbo colpirebbe addirittura un italiano su due. Ma di cosa si tratta esattamente? L’ansia del guidatore avviene quando lo stress viene somatizzato al punto tale da rendere difficoltosa anche una manovra banale e semplice come quella del parcheggio. Sudorazione eccessiva alle mani, mal di testa improvvisi, aumento del battito cardiaco, e addirittura nausea e confusione generale: questi sono solo alcuni dei sintomi che colpiscono il guidatore troppo ansioso e stressato.

A mettere in luce questo particolare problema sarebbe stato un sondaggio condotto dal Centro studi e documentazione di Direct Line, secondo cui, attualmente, un italiano su due soffrirebbe di questi sintomi, in maniera più o meno marcata.

Ma quali saranno le maggiori cause dello stress al volante? Nella top ten delle situazioni stressanti troviamo il parcheggio selvaggio e in doppia fila (52%), ma anche la nebbia (65%), il traffico ed i mezzi pesanti (42%), le strade non abbastanza illuminate (30%), guidare con la grandine (41%), e le lunghe gallerie. A provocare stress ed ansia sono inoltre anche coloro che gettano rifiuti dal finestrino, fattore che turba un buon 50% degli intervistati. Il 42% poi non tollera chi suona il clacson senza alcuna ragione.

Naturalmente le fonti di ansia cambiano in base alla regione di riferimento, ed a quanto pare, gli italiani più colpiti da questo disturbo sarebbero i torinesi (53%).

Ma come fare ad ovviare al problema dell’ansia al volante? Direct Line offre ai guidatori degli ottimi consigli al riguardo, come ad esempio quello di mettersi in macchina con un buon anticipo rispetto agli orari prestabiliti, in modo da non arrivare tardi agli appuntamenti. Inoltre, se siete imbottigliati nel traffico, rilassate la mente pensando magari alle persone che amate, respirate lentamente e profondamente, ascoltate musica rilassante, e infine, profumate l'abitacolo con il gradevole profumo di gocce di olio aromatico.

 

via | Ansa

Foto | da Pinterest di Foto Fabulous

  • shares
  • +1
  • Mail