Cinque regole d'oro per evitare le muffe

Scritto da: -

muffa
La muffa che si può formare in casa rappresenta un disturbo non indifferente per chi soffre di reazioni allergiche, perchè aumenta il rischio dell’insorgenza di crisi. Allora cosa fare per prevenirne la formazione? Ecco delle regole preziose, per evitare il crearsi delle muffe casalinghe.

Partiamo dalla cucina: installate una ventola inalante ed, una volta alla settimana, pulite con cura la zona dietro il frigorifero e la dispensa. Questo perché i vapori che escono dal pentolame formano della condensa che sui muri tende a fermentare e diventa l’habitat ideale per le muffe. Quando si fanno le pulizie, utilizzate la candeggina, o comunque dell’ipoclorito di sodio, perché riesce ad uccidere le muffe. Se la candeggina non è sufficiente, armatevi di apposito spray antimuffa.

Se la casa è molto umida, eliminate eventuali rampicanti dai muri esterni, oppure le foglie secche dal giardino se abitate a piano terra, perché raccolgono acqua piovana. Dulcis in fundo, ma forse cosa più importante, in casa usate un deumidificatore, che mantiene costantemente l’umidità al di sotto del 50%.

Foto | Flickr

Vota l'articolo:
3.50 su 5.00 basato su 2 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Benessereblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.