L’anoressia legata a fattori ormonali


La notizia viene da uno studio condotto sulla base dei risultati già ottenuti in Svezia su coppie di gemelli allo scopo di dimostrare che non solo fattori ambientali e psicologici possono determinare l’insorgenza del disturbo alimentare, ma in molti casi esiste una reale predisposizione genetica sviluppata già intra-utero. Non solo: i fattori di rischio sarebbero pari sia nelle femmine che nei maschi.

La ricerca, condotta da un gruppo di ricercatori dell’Universietà di Brighton in Inghilterra, è stata pubblicata sul numero di Dicembre della rivista scientifica The Archives of General Psychiatry ed è stata diffusa dal NY Times.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: