Diabete, un vaccino per curare la forma giovanile

Combattere il diabete giovanile grazie a un vaccino sarà presto possibile, ecco i risultati di una ricerca della Stanford University School of Medicine

Diabete cura vaccino

Il diabete giovanile, noto anche come diabete insulino-dipendente o di tipo 1, potrebbe essere sconfitto grazie a un nuovo vaccino. A renderlo possibile sarebbe stato il professor Lawrence Steinman, della Stanford University School of Medicine, insieme al suo team di ricercatori, che dopo attente analisi e ricerche, avrebbero realizzato un metodo per agire sul sistema immunitario, il quale – nei casi di diabete giovanile - attacca proprio le cellule pancreatiche che producono insulina, costringendo i pazienti a sottoporsi ad iniezioni di questo ormone per tutto il resto della loro vita.

Ebbene, come dicevamo, secondo quanto pubblicato sulle pagine della rivista scientifica "Science Translational Medicine", il nuovo vaccino – al momento sperimentato su un campione di 80 pazienti ai quali era stato diagnosticato il diabete da 1 a 3 anni prima – avrebbe la capacità di agire sul sistema immunitario, inibendone la risposta (si tratta di una sorta di vaccino al contrario insomma).

Dalle analisi sarebbe emerso che in coloro che sono stati sottoposti a questo trattamento, si sarebbe registrata una più alta produzione di insulina rispetto a chi non ha fatto il vaccino. Inoltre, le cellule che attaccavano il pancreas sarebbero risultate di numero nettamente inferiore.

Naturalmente, prima che un farmaco del genere venga commercializzato, passerà ancora parecchio tempo: “Al momento – spiega lo stesso Steinman - stiamo organizzando un trial clinico più grande su un maggior numero di pazienti dopo aver visto gli ottimi risultati sui primi 80”.

Non ci resta che augurarci che le ricerche future portino nuovi ottimi risultati!

via | La Stampa
Foto | da Pinterest di Vaccination Research

  • shares
  • +1
  • Mail