La vasculite agli arti inferiori nei bambini: i sintomi e le cure migliori

Vasculite agli arti inferiori nei bambini: cosa è? Come si cura e come si manifesta? Ecco alcune informazioni utili

Vasculite arti inferiori bambini

Quando parliamo di vasculite agli arti inferiori nei bambini, parliamo di una patologia nota con il nome di "Porpora di Schoenlein Henoch" (PSH), ovvero una forma di vasculite dei piccoli vasi, un'infiammazione dei capillari. Questa patologia tende a colpire per la maggior parte dei casi, bambini di età compresa tra i 5 e 15 anni, ed è accompagnata da diversi sintomi, a cominciare da un’eruzione cutanea di colore rosso/violaceo. Oltre alla comparsa del rash cutaneo, fra i sintomi che accompagnano questo tipo di Porpora vi sono anche una sensazione di dolore articolare o di artrite (dolore che tende a scomparire dopo pochi giorni).

Altri sintomi possono essere la tumefazione dei tessuti molli delle mani (soprattutto nei pazienti molto piccoli), lesioni della pelle percepibili al tatto, che si localizzano generalmente negli arti inferiori e nella zona dei glutei, ma che possono comparire anche nel tronco o nelle braccia. Molto raramente si registrano sintomi come convulsioni, emorragie cerebrali o polmonari.

La porpora di Schoenlein Henoch non è una patologia ereditaria né contagiosa, ed i suoi sintomi durano dalle 4 alle 6 settimane. Non sono ancora del tutto chiare le cause che provocano questo genere di patologia, ma si suppone che essa possa essere causata da alcuni farmaci, da agenti infettivi, da punture di insetti, da sostanze chimiche o da una reazione allergica a determinati alimenti.

Generalmente la malattia tende a regredire senza alcuna terapia, ma quando necessaria, essa si basa sull’utilizzo di analgesici o di farmaci antinfiammatori non steroidei. In linea generale, i pazienti che vengono colpiti da questa patologia guariscono completamente.

Foto | da Pinterest di 52 projects in 2012
via | Printo

  • shares
  • +1
  • Mail