La dieta delle feste: il decalogo per la salute del fegato


Superato il giro di boa dell’8 dicembre sono iniziate le feste e le cene correlate, che culmineranno nel cenone della vigilia e nel pranzo di luculliana memoria di Capodanno. Qualche temerario si spingerà fino all’Epifania. Con risultati in molti casi disastrosi sulla linea ma anche sul povero fegato sottoposto ad un surplus di lavoro. Per questo l'AISF, l'Associazione Italiana per lo Studio del Fegato, ha messo a punto e distribuito un decalogo per salvaguardare la salute del fegato nel periodo degli sbafi.

In realtà, leggendolo, ci si accorge che si tratta di norme di buona condotta generale che con le feste hanno direttamente poco a che fare. Ma visto che in questo periodo più che mai l’attenzione dei medici si sposta alla salute dell’eroico apparato digerente che consuma una quantità di cibo piuttosto elevata, rinfrescare qualche regoletta non fa mai male.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail