Le terme di Carignano

Di solito le acque termali, in particolare quelle italiane, coprono un ventaglio di patologie molto vasto. Invece le acque delle terme di Carignano, vicino a Fano, sono particolarmente specializzate nella cura delle malattie dell'orecchio.

In questa parte di splendido territorio marchigiano, all’interno del parco termale si trovano acque sulfuree, salso-bromo-iodiche, bicarbonato-alcalino-magnesiache. Famosa per la cura delle alte e basse vie respiratorie e per la sordità rinogena sono quelle della sorgente Beatrice.

Le patologie che possono trarre beneficio dall’acqua Beatrice sono le riniti vasomotorie e allergiche, sinusiti croniche, faringiti croniche, laringiti croniche, affezioni bronchiali croniche, otiti catarrali acute e con acufeni, attraverso le irrigazioni nasali, gli humages e aerosol. Si tratta di uno stabilimento termale, lontano dagli stereotipi dei centri benessere lussuosi, qui molte cure sono in convenzione con il sistema sanitario nazionale, che punta tutta sulle proprieta curative delle proprie acque e molto poco sull'immagine patinata di altri centri termali.

  • shares
  • Mail