Palpebre gonfie: tutte le cause

palpebre
Ogni tanto capiterà a tutti di svegliarsi con le palpebre un po' gonfie e magari arrossate, il che può essere facilemente la semplice conseguenza di una nottata brava. Se il disturbo non è, però, saltuario e si verifica con cadenza quasi quotidiana, allora c'è quanlcosa che non va.

Una delle cause principali che possono portare a svegliarsi con le palpebre gonfie al mattino è una probabile congiuntivite, cioè un'infiammazione, che può essere più o meno intensa, della sottile membrana cutanea che circonda le palpebre stesse. Se, invece, ad essere infiammato è solo il bordo e non tutta la palpebra, parliamo di blefarite.

Altre cause possono essere un orzaiolo, che è un'infezione da microrganismi, che interessa sempre il bordo, all'attaccatura delle ciglia, e che provoca anche un rigonfiamento arrossato sulla zona. Infine, la causa potrebbe essere il calazio, una sorta di nodulo duro, che compare negli strati più profondi della palpebra.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail