Alimentazione ipocalorica: la dieta pari e dispari

dieta
Quando ho guardato per la prima volta ciò che proponeva questa dieta sono stata attirata a farla e credo ancora sia l'unica che io potrei seguire, perchè può essere come un' alimentazione ipocalorica per chi non riesce a resistere alle tentazioni. Il principio base è il seguente: è una dieta a giorni alterni, che scatena una specie di inganno al nostro metabolismo.

Ma come? Spesso quando si seguono delle diete normali, il metabolismo, dopo un'accellerata con conseguente calo iniziale, tende a stabilizzarsi e fa molta più fatica a buttar giù gli utlimi chili che sono da perdere. Con questo regime a giorni alternati, ciò non avviene.

I giorni più restrittivi sono quelli dispari, perciò 4 nella settimana, e in questi vanno consumate all'incirca 1000 Kcal, contro le 1400 dei giorni pari. La dieta non va seguita per lunghi periodi, ma si può fare anche una settimana al mese e permette di perdere circa 1,5-2 Kg alla settimana.

Foto | Flickr
Via | Corriere

  • shares
  • Mail