Oli essenziali contro l'ansia e il nervosismo

Tra le tante proprietà degli oli essenziali, parliamo delle essenze eteriche pure non di banali profumi, una delle più evidenti è quella di rilassare il sistema nervoso e di calmare i muscoli. Nell'aromaterapia tradizionale, contro l'ansia sono utilizzati l'arancio, il basilico, il mandarino e la lavanda.

L'olio essenziale di arancio dal profumo fresco, ricco, dolce-amaro è utile in caso di ansia, nervosismo, insonnia, ritenzione idrica, disturbi circolari, stanchezza, insonnia, stitichezza, disturbi digestivi, dermatiti, rughe, gengivite, stomatite.

L'olio essenziale di Basilico dal profumo fresco, pungente, balsamico è consigliato nei casi di ansia con emicrania, cefalea, coliche, spasmi intestinali, affaticamento nervoso, superlavoro intellettuale, insonnia, stanchezza, dolori muscolari.

L'olio essenziale di Mandarino dal profumo: agrumato, fresco, dolce è il rimedio di aromaterapia nei casi di tensione nervosa, stress, acne, seborrea e in generale tutte le affezioni dermatologiche a sfondo nervoso, angoscia notturna con insonnia.

Il famoso olio essenziale di Lavanda dal profumo fresco, penetrante, floreale è utile nei casi di disturbi del sistema nervoso, irrequietezza ed insonnia, asma, vertigini, mal di testa di origine nervosa, agitazione pre mestruale e durante il ciclo.

Un poker di quattro oli essenziali che potete utilizzare sia per via esterna, sia per via interna. In questo caso è proibita l'autoterapia: per dosi e modalità, fatevi consigliare dall'erborista o dal farmacista specializzato.

  • shares
  • Mail