Come posso aiutare i miei cari anziani?

uomo anziano con le mani sul viso
La depressione non è una parte normale dell’invecchiamento, ma gli anziani sono molto esposti a questo rischio. Per di più la maggior parte evita di parlarne o di ammetterlo, per non pesare sulla famiglia o in generale ammettere uno stato di debolezza.

Come accorgersi se un anziano è depresso? La mancanza di appetito, la mancanza di interesse per le attività che una volta ritenevano piacevoli, sono i primi campanelli d’allarme. Torcersi le mani, l’irritabilità, o la difficoltà a stare seduti, possono indicare lo stato depressivo.
In questi casi, potrebbe trattarsi non solo di una normale condizione di tristezza, ma di effettiva malattia.
Oltre a cercare il confronto con lo specialista, possiamo provare ad ascoltarli, a comprendere le loro emozioni.
Gli esperti sostengono che sia un errore fare per loro quelle attività che prima facevano da soli, li farebbe sentore inutili; anche dire loro di uscire di più li farebbe sentire ancor più come un peso per la famiglia; esistono persone così depresse che non riescono neanche a scendere dal letto.
E' bene invece lodarli per gli sforzi compiuti e soprattutto dedicargli del tempo cercando di capire cosa provano.

Via | Health.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: