Perdere peso? Ecco Cinque trucchi psicologici

Per perdere peso serve costanza e determinazione. Serve anche rivolgersi a un esperto nutrizionista quando la questione è seria. Ma serve, soprattutto - se volete limitarvi a controllarvi e a non eccedere, se avete solo qualche chilo di troppo ma anche se siete sottoposti a un rigido regime alimentare - metodo e determinazione. E occorre ricorrere anche a qualche trucchetto mentale per evitare di rimanere invischiati in diete senza speranza o di buttare via tutti i benefici ottenuti nel caso di una dieta.

Mangiare meno e non introdurre troppe calorie è una regola generale. E ci sono cinque trucchi mentali per aiutarsi a seguire questi semplici dettami. Cinque trucchi elaborati da Nicci Micco, editor di Eating Well ed esperta nutrizionista. Eccoli qui:

1. Se tagliate drasticamente le porzioni, servite il cibo in piatti più piccoli: anche l'occhio vuole la sua parte. Se li servirete in piatti troppo grandi, l'occhio non sarà soddisfatto e vi sembrerà di mangiare ancora meno.

2. Riempite per metà i vostri piatti con verdura, come suggerisce il nuovo MyPlate, raccomandato per sostituire la vecchia piramide alimentare. Le verdure contengono molte fibre, che aiutano la sensazione di pienezza.

[Via | Eating Well]

3. Mangiate con le bacchette. Non è un vezzo snob: mangerete più lentamente e assaporerete ogni boccone dei vostri pasti. E capirete anche per tempo quando siete sazi. Prima che sia troppo tardi e che abbiate mangiato troppo senza nemmeno rendervene conto.

4. I cibi che contengono molta acqua - zuppe, insalate, cocomeri e meloni - vi faranno sentire più sazi e soddisfatti con meno calorie. Potete cominciare un pranzo - a casa, oppure fuori, quando si è generalmente portati a mangiare di più - con questi alimenti per evitare di mangiare troppo.

5. Cercate di conservare memoria di quel che mangiate. Se avete la lavastoviglie, scaricatela spesso. Tenete un diario (senza essere troppo maniacali, non ce n'è bisogno) e evitate di fare altro durante i pasti (per esempio, uno studio dell'American Journal of Clinical Nutrition ha mostrato che giocare al solitario - il popolare gioco di windows - mentre si mangia da soli porta a introdurre più calorie del necessario, perché non si è concentrati a sufficienza sul cibo.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: