Bambini sovrappeso? È colpa della pubblicità


Così dice Loredana De Petris, senatrice dei Verdi e capogruppo in Commissione Agricoltura e Alimentazione, commentando gli allarmanti dati sui decessi causati da patologie connesse all’obesità. Ogni bambino è sottoposto in un anno ad un vero e proprio bombardamento di pubblicità alimentare dedicata ai più piccoli, a cui non fa da contraltare un’adeguata educazione alimentare a casa e nelle scuole.

Se la colpa sia davvero della pubblicità, a questo punto, diventa da dimostrare. Se è vero che da una parte il bersaglio dello spot pubblicitario è facilmente raggiungibile, è anche vero che l’educazione di base deve provenire dalla famiglia. La scuola, invece, sembra non essere in grado di intervenire in maniera incisiva, considerando le scarse risorse a disposizione dedicate all’educazione alimentare.

Via | Alimentazione Oggi

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail