La caffeina non incrementa le prestazioni fisiche

La caffeina non incrementa le prestazioni fisiche Sono una patita del caffè, non tanto per gli effetti della caffeina che possono far comodo ma per il suo sapore intenso al quale non posso rinunciare soprattutto a colazione. Le credenze diffuse sul caffè sono diverse, e gli studi sugli effetti della caffeina sul fisico si susseguono incessantemente. C'è chi è convinto che svegli, ma non è così, e c'è chi pensa che aiuti nelle prestazioni e nella resistenza fisiche, nel fitness. Ma anche questo è un mito da sfatare.

I ricercatori in un recente e piccolo studio hanno confrontato l'effetto del placebo e della caffeina. Nel corso della ricerca hanno monitorato 12 atleti maschi ai quali era stato somministrato del placebo o della caffeina prima degli allenamenti. Durante ogni prova, i ricercatori hanno misurato la frequenza cardiaca dei partecipanti, i livelli di sforzo percepiti e i livelli di acido lattico nel sangue, che è un indicatore dell'intensità dell'allenamento e del relativo effetto sul fisico.

I risultati della ricerca hanno dimostrato che non c'erano differenze nelle frequenze cardiache, nei livelli di affaticamento o nei livelli di acido lattico nel sangue fra tutti i partecipanti indipendentemente se avessero consumato caffeina o placebo. La questione è da verificare ulteriormente, per sapere se accade la stessa cosa quando gli atleti consumano caffeina regolarmente, e perchè uno studio precedente dimostrava il contrario.

Via | Fyiliving
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail