Le persone altruiste vivono di più

altruismoTentar non nuoce, anzi tutt’altro: apprendiamo che le persone altruiste, disposte ad aiutare gli altri, a farlo senza secondi fini per ottenere qualche contropartita, ma semplice bontà d’animo, vivono più a lungo. Che l’elisir di lunga vita appartenga alla sfera delle umane relazioni? Lo suggerisce uno studio pubblicato di recente sulla rivista scientifica Health Psychology.

Chi aiuta gli altri e lo fa per ragioni puramente altruistiche vive più a lungo di chi presta soccorso agli altri con ragioni meno nobili o è semplicemente una persona egoista, che pensa solo a sé. L’effetto sulla lunghezza della vita secondo gli studiosi si verifica infatti soltanto in chi dichiara di aiutare gli altri per puro spirito altruistico o per il desiderio di contatto sociale. Se a muovere il nostro comportamento è la ricerca di una soddisfazione personale non si rileva alcun dato positivo.

La ricerca è stata molto vasta coinvolgendo per molti anni più di 10.000 persone a cui è stato chiesto se svolgessero attività di volontariato sin dagli anni dell’università. Dopo molti anni i ricercatori sono tornati a controllare quanti di loro fossero ancora in vita incrociando i dati con le motivazioni dichiarate a proposito dell’impegno come volontari.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail