Consigli utili per dimagrire meglio

weightPer dimagrire ci vuole impegno, attenzione a quel che si mangia, un po’ di sport, ma anche una buona dose di buon senso per applicare semplici norme di comportamento che paiono sciocche ma possono fare la differenza. Vediamo alcuni consigli utili per dimagrire meglio, da ricordare quando ci mettiamo a dieta. Per cominciare sappiate che dormire di più vi aiuterà a bruciare di più. Vi sembrerà incredibile l’idea di bruciare più grassi se si trascorrono lunghe ore di inattività a metabolismo praticamente fermo. Uno studio dell’università di Chicago ha dimostrato invece che durante una dieta chi dorme circa 8 ore e mezza a notte brucia più grassi rispetto a chi dorme 5 ore e mezza.

Bere prima di mangiare invece si sa che aiuta a raggiungere prima un senso di sazietà e dunque induce a magiare meno, introducendo un più basso apporto calorico. Due bicchieri d’acqua prima dei pasti e siete già un passo avanti. Mangiate sempre lontano dallo schermo, che si tratti della tv o del computer, del tempo libero o del lavoro: mangiare mentre si lavora o si guarda una trasmissione o un film ci fa mangiare in media di più. Non è consigliabile fare altro mentre si mangia, ma è importante dedicare al pasto del tempo esclusivo. Poco, magari, ma esclusivo. A tavola rallentate il ritmo. Mangiare lentamente favorisce il raggiungimento del senso di sazietà prima che possiamo ingurgitare quantità di cibo eccessive rispetto alle necessità energetiche effettive del nostro organismo. Attenzione anche alle etichette, leggete i valori nutrizionali, comparateli, scegliete cibo di qualità prestando attenzione a quel che contengono prima che a quel che promettono confezioni suadenti e prezzi convenienti.

Non vietatevi tutto quello che vi piace solo perché è troppo calorico. Eliminare del tutto ogni piacere del gusto è controproducente per la dieta. Meglio moderarne le dosi e aiutarsi con l’immaginazione. Una ricerca americana ha infatti dimostrato che immaginare di mangiare grandi quantità di cioccolata o altri tipi di dolce favoriti aiuta già a calmare l’appetito. Introducete a tavola più yogurt e frutta secca. I nutrienti che contengono aiutano a controllare la fame nervosa e l’ansia che deriva da una dieta forzata e inoltre possono influire sullo stato d’animo, migliorando anche l’atteggiamento generale verso la dieta.

Bilanciate con cura i nutrienti evitando le diete che promettono miracoli puntando tutto sulle proteine ed eliminando del tutto o quasi i carboidrati oppure i grassi. Nessuna dieta che eviti uno dei tre nutrienti fondamentali è destinata ad avere successo sul lungo periodo e inoltre può avere effetti spiacevoli sulla salute. Aggiungete infine alla vostra alimentazione del peperoncino rosso, perché è stato dimostrato: è in grado di attenuare il senso di fame e aiutare a bruciare più calorie, per l’effetto termogenico che produce e che impone al corpo la regolazione della temperatura del corpo. Meglio però non abusarne.

Non vi coprite troppo quando fa freddo e cercate di non abituarvi all’aria condizionata o al calorifero quando non è necessario. Il nostro corpo infatti, abituato a non doversi difendere con la termoregolazione naturale perché creiamo artificialmente un clima che glielo evita, brucia meno calorie. Se il corpo si sforza per ambientarsi, invece, è costretto ad attivare la termogenesi, attingendo alle riserve caloriche.

Via | MuyInteresante

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail