Chirurgia estetica: la bellezza è questione di sopracciglia

Noi fan di Humphrey Bogart e Clark Gable lo avevamo sempre sospettato, e la scienza ci dà ragione: turgore delle labbra, zigomi alti, occhi grandi e folti capelli? Macchè. La bellezza, come ho scoperto conferma una ricerca scientifica, è questione di sopracciglia. Infatti come riporta l’Aesthetic Surgery Journal, il professionista del settore deve tenere in conto un importante fattore, oltre a quelli tradizionali, per rendere più bello il viso del cliente: il disegno delle sue "eyebrow".

Infatti, come riporta l’abstract della rivista, riportato da ScienceDirect, i chirurghi ammettono che, se molti studi specifici hanno in teoria stabilito quali sono le dimensioni ideali di sopracciglia esteticamente gradevoli, questi studi finora non hanno mai tenuto in conto il parere del pubblico. L’ipotesi è infatti che invece i pazienti vorrebbero delle sopracciglia dall’effetto e dalla posizione più “naturale” rispetto ai parametri della chirurgia estetica.

Così, semplicemente, è stata realizzata una ricerca in cui il pubblico, sottoposto alla visione di alcune foto, indicasse quale dei volti ritratti fosse più o meno attraente. Risultato: i volti risultati più attraenti erano proprio quelli in cui dimensioni e distanze delle sopracciglia si aggiravano attorno ad una certa media molto precisa, facilmente calcolabile.

  • shares
  • Mail