Rimedi naturali: lo zenzero contro la nausea da chemioterapia

Lo zenzero contro la nausea da chemioterapia Lo zenzero é un'erba digestiva utile per rimettere in sesto lo stomaco, specie se si soffre di nausea mattutina o si è soggetti a malesseri intestinali, e può essere un valido alleato per combattere la nausea da viaggio o da gravidanza. Quando ero incinta mi aiutavo con un pizzico di zenzero al giorno, avevo meno nausea ed ero meno soggetta a episodi di vomito (ero capace di dare di stomaco solo dopo aver bevuto una tazza di tè!). Alleviava questo malessere veramente fastidioso.

Secondo uno studio condotto dai ricercatori dell'University of Rochester Medical Center, lo zenzero funziona anche per la nausea post-chemio usandolo sotto forma di integratori in aggiunta ai farmaci standard contro il vomito. Il tutto prima di sottoporsi al trattamento e subito dopo.

I risultati segnalano che gli adulti che hanno preso lo zenzero per la nausea prima di iniziare i trattamenti di chemioterapia hanno ridotto la violenza della nausea. I partecipanti hanno assunto lo zenzero oralmente, tre giorni prima di iniziare la chemioterapia. La pianta è stato somministrata in aggiunta al farmaco standard prescritto per ridurre la nausea ed il vomito. Ad ogni modo è un rimedio naturale: tentar non nuoce, sempre dopo aver chiesto consiglio al medico...

Via | MayoClinic
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail