Arriva il preservativo spray: ma quanto è affidabile?


L’idea del preservativo spray risale allo scorso anno, quando il dottor Jan Vinzenz Krause lo presentò al mondo. Adesso però si parla di una prossima distribuzione nelle farmacie, probabilmente già all’inizio del 2008. Da consumatori non possiamo che essere scettici sulla reale affidabilità del preservativo.

Ecco come funziona: al posto della classica scatola di preservativi, il farmacista vi porgerà una bomboletta che spruzzerà lattice liquido. Solidificandosi, assumerebbe la consistenza e l’affidabilità di un normale preservativo, funzionando da contraccettivo e da protezione contro le malattie sessualmente trasmissibili.

Il vantaggio principale sarà l’eliminazione dello svantaggio più diffuso, quello delle “taglie” rispetto alle dimensioni del pene: ogni preservativo sarà letteralmente su misura. Lo svantaggio, invece, un’attesa di circa 30 secondi perché si asciughi: buoni per spezzare la magia.

Per il momento continuano i test, l’annuncio della commercializzazione potrebbe arrivare da un giorno all’altro. Il costo? 30 euro, per 20 preservativi circa. Sarà ricaricabile…?

Via | Sanihelp

  • shares
  • Mail