Andy Murray - Il tennis e la celiachia

Andy Murray - Il tennis e la celiachia

Andy Murray è celiaco. Il popolare tennista australiano, 24 enne, ha dovuto farsi prescrivere una dieta gluten-free. Esattamente come era successo a Novak Djokovic: stroncato da una forte crisi, dolori di stomaco e vomito durante i quarti di finale degli Australian Open 2010, gli venne poi diagnosticata la celiachia e, dopo il cambio dieta, la carriera di Djokovic ebbe una svolta, fino a portarlo al primato nella classifica mondiale dell'ATP.

Oggi tocca a Murray. Che a Cincinnati ha battuto proprio Djokovic. E racconta il suo cambiamento alimentare e quello sportivo.

Ho smesso di mangiare tutto ciò che viene ottenuto dal frumento o lo contiene in minima parte, sono un sacco di cose come gli snack e i biscotti. La cosa difficile è trovare prodotti alimentari gluten-free, anche il latte, posso bere solo quello di soia.

E dal punto di vista sportivo?

Non ho notato niente di diverso. L'importante è fare molti spuntini come facevo prima. Certo ho aumentato il numero di proteine, mangio più carne. A certi integratori, invece, ho dovuto rinunciare.

Come loro, anche la tennista tedesca Sabine Lisicki ha avuto un radicale cambiamento quando, dopo essere uscita dalle migliori 100 al mondo, è ritornata fino raggiungere il 23° posto: era celiaca e ha cambiato dieta anche lei. Perché è evidente: una volta diagnosticato il disturbo, il cambio d'alimentazione, come è ovvio, provoca benefici immediati.

[Via | Gazzetta dello Sport]
[Foto | Flickr]

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: