Alimentazione per la pelle sana e nutrita

Sei quello che mangi, diceva qualcuno e meno male che questo non è vero fino in fondo, altrimenti sai che mostri ci sarebbero in giro. Comunque è vero che lo stato della pelle è legato allo stato del metabolismo e soprattutto alla capacità dell’organismo di eliminare le tossine, dunque alla alimentazione.

Una idratazione ottimale della pelle che arrivi dall’interno del corpo è la base per avere un aspetto gradevole e salutare anche per i maschietti. Gli alimenti che possono eliminare le tossine sia dal sistema linfatico, sia da quello intestinale, favorendo la bellezza della pelle sono quelli che sono insieme ricchi di antiossidanti, provitamina E ed A, potassio, vitamine B6, B9 e C e fibre.

Questa carta d’identità ben corrisponde ad alcuni tipi di verdure come la scorzonera, il soncino, i porri, la barbabietola. Questo poker di verdure è riconosciuto dai nutrizionisti come i cibi a maggiore efficacia sulla idratazione della pelle. La pelle oltre all’acqua, ha bisogno anche di nutrimento.

I cibi antirughe, ovvero che hanno grandi quantità di Vitamina E, Rame e Selenio, necessari per il collagene, sono oltre a carote e germogli, presenti nel gruppo della frutta oleosa: mandorle, noci, nocciole, pinoli, olive. In particolare l’umile pinolo, grazie anche a grosse quantità di acidi grassi insaturi, oltre ad essere un saporito antirughe ha proprietà disintossicanti, utili nel mantenimento di una pelle sana.

  • shares
  • Mail