Rimedi naturali per la mancanza d'appetito

Certamente con l'invasione dei panettoni viventi che stiamo vivendo a qualcuno potrà sembrare strano parlare di mancanza d'appetito, eppure questa problematica, cosi semplice e cosi banale, può creare problematiche importanti, in particolare nelle persone depresse che in questo periodo di minor luce, possono avere una acutizzazione dei sintomi.

In aiuto viene l'infuso di genziana per l’appetito, da preparare come un normale tè, rimedio erboristico indicato nei casi di lieve anoressia, affaticamento generale, difficoltà digestive. Grazie ai suoi alcaloidi stimola l’appetito, la secrezione salivare e dei succhi gastrici con un meccanismo di attivazione encefalica.

E’ particolarmente adatto nei casi di intossicazione generale con sottopeso e nelle post convalescenze dove c’è stata perdita di peso e appetito. La genziana non essendo particolarmente dolce, va dolcificata, meglio se con miele di castagno, ricco di ferro.

  • shares
  • Mail