La paleodieta fa proseliti: la fa Megan Fox

Anche Megan Fox fa la paleodieta

La paleodieta ve l'abbiamo presentata un po' di tempo fa, ma non avremmo mai potuto immaginare che sarebbe diventata di moda. Invece, anche grazie al fatto che ha avuto un'insperata testimonial in Megan Fox, è fra i trend dell'estate, almeno oltreoceano.

Eppure è così. Probabilmente complice il nome - le diete, si sa, sono molto spesso un fatto di marketing - e la suggestione implicita in quello slogan, in quell'idea del "tornare a mangiare come i nostri antenati", dei bei tempi andati e amenità simili.

Ora, il più grosso fraintendimento a proposito della paleodieta è che si focalizzi, essenzialmente, sull'aumento di proteine e carni. In realtà, prevede di eliminare tutti i cibi che sono fortementente trattati. Ma fra di essi impone anche un taglio a grano e derivati, legumi, meno sale e niente zucchero raffinato. Da un certo punto di vista, potrebbe essere anche adatta ai celiaci. Tuttavia, l'approccio un po' naif con il ritorno all'età dell'oro - come se poi l'uomo di Neanderthal vivesse meglio di noi - lascia un po' perplessi.

E, con buona pace di Megan Fox, suggerisce, come al solito, di fare attenzione e focalizzarsi, piuttosto, su ciò di cui si ha veramente bisogno e sui pareri degli esperti che forniscano non già soluzioni preconfezionate buone per tutte le stagioni (le diete non sono come gli oroscopi) ma piuttosto programmi di alimentazione personalizzati. Le mode, anche in fatto di diete, passano. Con noi stessi, invece, dobbiamo convivere tutta la vita. E meriteremmo un po' più di attenzione.

[Foto | Flickr di Sheacksay]

  • shares
  • +1
  • Mail