Dimagrire facilmente: la qualità è più importante della quantità

fruit_n_veg

Quando si tratta di perdere peso, la qualità del cibo che si mangia conta più della quantità in cui viene consumato, dice uno studio condotto dalla Harvard School of Public Health di Boston. Pare infatti che concentrarsi solo sulle calorie non serva a molto: bisogna invece cercare di scegliere i prodotti migliori ed integrare più cibo naturale nella dieta.

Non importa quindi se abbondiamo con la frutta e verdura, lo yoghurt, la pasta ed il pane integrale, il peso non ne risentirà. Il consumo di prodotti poco sani, anche se minimo, ha invece un impatto maggiore sulla linea e di conseguenza anche solo una piccola scappatella rischia di rovinare la dieta su cui vi state concentrando da mesi.

Allora dimentichiamoci bevande zuccherate e cereali per la colazione. Andiamoci piano con patate, pane e riso bianco, pasta non integrale. Ma se in tavola ci sono prodotti naturali, lasciamoci pure andare. E se poi ci organizziamo in modo tale da dormire sempre tra le 6 e le 8 ore al giorno, il gioco è fatto: la giusta quantità di sonno è infatti molto importante per raggiungere o mantenere il peso-forma.

Quindi, se si vuole dimagrire e rimanere snelli a lungo termine, introdurre dei piccoli cambiamenti nello stile di vita quotidiano risulterà più efficace di qualsiasi altro metodo più drastico.

Via | MailOnline

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail