Cocaina: La dipendenza connessa alla struttura cerebrale


L'uso di Cocaina potrebbe dipendere da un'anomalia nella conformazione cerebrale. Uno studio di un gruppo di ricercatori guidati da Karen Ersche ha involontariamente scoperto una possibile correlazione fra l'abuso di droga e una particolarità nella struttura del cervello.

La ricerca, condotta monitorando 120 soggetti di cui 60 cocainomani da diversi anni, non ha solo osservato che i consumatori della sostanza stupefacente mostravano una perdita di materia grigia (quanti più anni di consumo della droga tanto più ampia era la perdita), ma anche che questi mostrano una diversa dimensione dei gangli della base.

Questa particolare area del cervello è legata alla funzione di "ricompensa" particolarmente sollecitate dalla cocaina e dalle altre droghe. I soggetti dipendenti dalla droga hanno dei gangli della base più grandi. Secondo i ricercatori questa alterazione sarebbe precedente rispetto allo sviluppo della dipendenza e indicherebbe una predisposizione alla stessa. Si tratta, in parole povere, di persone che erano inconsciamente più vulnerabili agli effetti della cocaina.

[Via | The Guardian]

  • shares
  • Mail