Rimedi contro il jet lag in vacanza

planeLe vacanze sono già arrivate per qualcuno e si avvicinano ormai a grandi passi un po’ per tutti e all’orizzonte si profila già per chiunque volerà lontano lo spauracchio del jet lag che di solito è capace di rovinarci almeno la prima giornata di vacanza e acuire poi la sindrome da rientro al ritorno a casa, specialmente se non abbiamo tempo per riposarci. Ecco qualche trucco per prevenire il jet lag e sconfiggerlo sul nascere.

Prima mossa: sport. Da praticare proprio il giorno della partenza, ma a basso impatto, per rilassare i muscoli, migliorare il livello delle endorfine, stabilizzare gli ormoni e curare al meglio lo stretching. È il modo migliore per prevenire lo stress del viaggio e arrivare preparati alle molte ore di costrizione in volo, quando i muscoli saranno obbligati a rimanere immobili o quasi. Il secondo trucco consiste nel mantenersi perfettamente idratati, bevendo molta acqua. Bisogna bere prima di imbarcarsi ma anche durante il volo e subito dopo, in modo da scongiurare una delle possibili cause del jet lag che è appunto la disidratazione.

Da evitare ad ogni costo la caffeina. Se proprio non potete fare a meno del caffè cercate di bere quello decaffeinato per una volta. La caffeina contribuisce a disidratare il fisico e inoltre non vi permette di approfittare al meglio delle ore di volo per riposare e arrivare più freschi. In più attenuerebbe l’effetto sveglia del caffè subito dopo il primo risveglio con il nuovo fuso orario. Quando arrivate, non correte a dormire per riprendervi se non è ancora ora di mettersi a letto nel luogo in cui siete arrivati. Cercate di resistere fino a sera e dunque andate a letto. Sarà faticoso, ma vi abituerete prima ai nuovi orari se comincerete a rispettarli sin da subito senza seguire più i vostri.

Foto | Flickr

Via | Fitsugar

  • shares
  • Mail