Correre all'aperto in estate: consigli

runArrivata l’estate siamo tentati di abbandonare la corsa all’aria aperta che in primavera era così gradevole dopo un lungo inverno chiusi in palestra. Sono in tanti quelli che ritengono l’estate troppo calda per allenarsi o che pensano che, raggiunta la forma per la prova costume, ci si possa permettere di riposarsi un po’, come se l’attività fisica fosse un noioso impegno che non va d’accordo con l’aria di vacanze. Naturalmente è del tutto legittima questa scelta, ma se invece si volesse continuare perché lo sport ci fa bene e ci fa anche sentire meglio? Ecco qualche consiglio per continuare a correre all’aperto senza rischiare di sciogliersi sull’asfalto.

Per prima cosa è importante più che mai prestare attenzione all’abbigliamento, che deve essere leggero e traspirante. Se la sessione di allenamento è molto lunga è bene avere una maglia di ricambio da sostituire di tanto in tanto, per evitare che il sudore ci si asciughi addosso. Evitate tessuti sintetici e colori scuri, preferite cotone e fibre naturali oppure fibre tecniche pensate appositamente per lo sport e soprattutto colori chiari. L’ideale sono capi ampi e comodi e non aderenti.

Non trascurate l’idratazione, che deve essere sempre ai massimi livelli. Altrettanto importanti sono le scarpe, che devono essere pratiche e comode. Se non tollerate l’idea di utilizzare scarpe sportive chiuse da quando siete passati ai sandali ci sono sempre quelle aperte, lanciate ormai da qualche anno sul mercato. Sembrano sandali, ma hanno tutte le caratteristiche della scarpa da running. Le calze invece devono essere sempre di cotone.

Non dimenticate di proteggere la testa con un cappellino o una visiera e di schermare la pelle con un buon filtro solare che abbia una protezione solare sia contro i raggi UVA che contro quelli UVB. Spalmate il solare sulla pelle almeno venti minuti prima di uscire perché sia efficace e ricordate quelle parti che si tendono a trascurare come orecchie, nuca, caviglie, retro delle ginocchia. Non dimenticate inoltre che i raggi attraversano in parte anche gli abiti, dunque proteggete la pelle anche dove siete coperti dai vestiti. O scegliete capi che contengono già un filtro solare.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail