Quanti pesticidi ci sono nella frutta e verdura che mangiamo?

fruit_vegTutti conoscono il vecchio detto "una mela al giorno toglie il medico di torno". Ma se la mela in questione è piena di pesticidi, come la mettiamo? Bisogna infatti tenere conto che nonostante venga consigliata una dieta ricca di frutta e verdura per mantenersi sani, non possono essere ignorate le possibili ripercussioni sulla salute umana dell'uso di pesticidi nelle coltivazioni. Il consumo indiretto di queste sostanze infatti è stato associato con problemi al sistema nervoso, tumori, disfunzioni a livello ormonale e deficit neurologici.

In particolare, pare che i pesticidi utilizzati per proteggere i raccolti dai vari animaletti risultino molto dannosi per la salute delle donne incinte e dei bambini. E considerando che l'importanza del consumo di frutta e verdura viene enfatizzata proprio quando si è in dolce attesa e nelle scuole, forse sarebbe meglio informarsi di più sul lato oscuro dei prodotti ortofrutticoli.

Qualche giorno fa sono state pubblicate dall'Environmental Working Group due liste: la prima elenca i 12 tipi di frutta e verdura più contaminati dai pesticidi, mentre la seconda segnala i 15 prodotti ortofrutticoli più puliti. Mele, sedano, pesche e spinaci risultano al top dei prodotti "sporchi", in quanto in più dell'85% dei casi e' stato rilevato più di un pesticida; in alcuni tipi di fragole invece ne sono stati identificati addirittura 13. In cima alla lista della frutta e verdura con meno sostanze nocive spiccano le cipolle, il mais, l'ananas, l'avocado e gli asparagi.

Una delle cose che colpisce maggiormente è il fatto che se una persona consumasse cinque porzioni di frutta e verdura scegliendo tra i prodotti elencati nella lista dei "cattivi", inconsapevolmente ingurgiterebbe anche la bellezza di circa 14 pesticidi diversi. Se scegliesse invece solo tra quelli inclusi nella lista dei "buoni", i pesticidi assimilati sarebbero probabilmente solo due. Il Presidente dell'EWG, Ken Cooke, in merito spiega:

"Anche se comprare frutta e verdura bio è sempre la scelta migliore, siamo consapevoli del fatto che molto spesso il pubblico non ha accesso questo tipo di prodotti, oppure non può permetterseli. La nostra guida fornisce un aiuto ai consumatori preoccupati dall'uso di pesticidi, facendo loro sapere qual'è la frutta e la verdura che sarebbe davvero meglio comprare solo se biologica."

Via | That's fit

  • shares
  • Mail