Il contatto con la natura è essenziale per il benessere fisico

nature

Una camminata nel parco non è solo un modo divertente per passare un pomeriggio, ma è anche parte essenziale del rimanere in salute. La natura infatti pare avere un forte potere curativo e, nonostante molti di voi siano probabilmente già consapevoli dell'effetto benefico di un ambiente verde, solo recentemente la questione è stata analizzata seriamente da un punto di vista scientifico.

La D.ssa Frances Ming Kuo, dell'University of Illinois, ha condotto una ricerca per scoprire come il contatto con la natura influisce sulla salute umana, studiando popolazioni con habitat differenti e tenendo in considerazione anche la loro condizione socio-economica. La mancanza di un accesso quotidiano ad un ambiente naturale è stata il focus dell'indagine: quello che è emerso è che a partità di reddito, in ambienti urbani il livello di aggressività e violenza è comunque molto più alto rispetto a quello rilevato in ambienti green. "C'è anche un maggiore numero di persone che dichiara di sentirsi sola ed isolata, spesso denunciando un supporto sociale inadeguato", aggiunge la D.ssa Kuo.

I risultati della ricerca hanno inoltre confermato che l'accesso ad un ambiente naturale migliora il funzionamento cognitivo, l'autodisciplina ed il controllo degli impulsi. La mancanza di un contatto green invece può portare ad un maggiore rischio di essere affetti da sindrome da deficit di attenzione e iperattività, problemi di ansia e depressione.

E se questo non bastasse, pare inoltre che l'impatto dei parchi e degli ambienti verdi in generale sulla salute umana non sia solo a livello psicologico e sociale, ma anche fisico. La natura infatti favorisce la guarigione dopo un'operazione, invoglia a fare più attività fisica, migliora il funzionamento del sistema immunitario e può aiutare i diabetici a raggiungere un livello accettabile di glucosio nel sangue.

D'altro canto, la mancanza di un contatto con un ambiente green è associata con una percentuale più alta di obesità infantile, maggiori problemi di tipo cardiovascolare e generalmente un tasso di mortalità tra giovani ed adulti più elevato. Tenendo in considerazione quindi il forte legame tra natura e salute umana, la D.ssa Kuo raccomanda che i progetti urbani includano la realizzazione di spazi verdi che non siano solo decorativi, ma che siano concretamente di supporto alla comunità a livello fisico, psicologico e sociale.

Via | Science Daily

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: