Allarme superbatteri per uso eccessivo di antibiotici

Allarme superbatteri per uso eccessivo antibiotici Gli esperti ci mettono in guardia da tempo sull'uso eccessivo di antibiotici perchè come dice il mio medico di base spesso il farmaco elimina anche i batteri "buoni", che normalmente si attivano per cercare di difendere dalle infezioni. Ora, dalle ultime news bisogna fare ancora più attenzione a quella che si può definire un'emergenza mondiale.

Questa volta l'allarme parte dagli States. Un batterio mortale resistente ai farmaci si sta diffondendo nei pazienti anziani delle case di cura a lunga degenza nella contea di Los Angeles, secondo il report diCBS Los Angeles. Sono stati riscontrati 350 casi nella contea, e il sei per cento di questi casi erano pazienti denne case di cura. Il batterio si chiama CRKP e attualmente, non ha cura.

L'uso improprio e l'abuso di farmaci antimicrobici contribuisce alla nascita di organismi resistenti ai farmaci antimicrobici, e il dottor Brad Spellberg, esperto di malattie infettive a Harbor UCLA Medical Center, commenta con preoccupazione l'accaduto:
"C'è stato un crollo totale per quanti riguarda lo sviluppo di nuovi antibiotici negli ultimi dieci anni ... e nel prossimo decennio non ci sarà nulla di disponibile che può trattare questi batteri".

Gia pochi mesi fa avevano trovato un altro superbatterio tra gli animali delle fattorie britanniche. E il passaggio del batterio dagli animali al piatto, e dal pasto al nostro organismo, è facile. E' un caso su cui riflettere.

Foto | Flickr
Via TreeHugger

  • shares
  • Mail