Occhi secchi: cause e rimedi

eyesA causa della secchezza degli occhi ho dovuto rinunciare ad indossare le lenti a contatto che mi provocavano più fastidi rispetto ai vantaggi, ma in fondo non mi dispiace portare gli occhiali e dunque mi sono preoccupata poco di trovare un modo per ovviare al problema, attraverso rimedi naturali oppure le lacrime artificiali consigliate dall’ottico. Per chi invece intende farvi fronte ecco qualche consiglio.

Si comincia a tavola, come spesso accade. Arricchite la dieta di omega 3 e omega 6 che aiutano a ridurre il rischio di irritazioni dovute alla secchezza eccessiva e inoltre migliorano la produzione delle ghiandole lacrimali. Tra pesce azzurro, frutta secca e verdure sarà facile aumentarne la quota giornaliera.

Bisogna anche curare il riposo dormendo per un numero di ore sufficiente a recuperare. Circa sette sono le ore consigliate perché gli occhi si riposino. Al contrario poche ore di sonno favoriscono la secchezza oculare e di conseguenze si eleva il rischio di irritazioni.

Per lo stesso motivo andrà evitata l’esposizione ad ambienti molto secchi ma anche in ambienti pieno di fumo di sigaretta. Il fumo passivo contribuisce a seccare gli occhi ma anche il fumo attivo non fa che peggiorare la situazione, dall’interno.

Se la lacrimazione è molto scarsa c’è un modo per stimolarla delicatamente. Utilizzate una piccola salvietta di cotone da bagnare con acqua calda, strizzare e sistemare sul viso per circa 15 minuti, rilassandosi. Un’alternativa delicata per lenire gli occhi irritati è invece servirsi di bustine di camomilla usate, da lasciar raffreddare completamente prima di appoggiare sugli occhi per qualche minuto.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: