Come evitare i crampi in inverno

crampCi preoccupiamo dei crampi muscolari durante lo sport nella stagione calda quando il rischio di disidratazione a causa della maggiore sudorazione comporta una maggiore possibilità di crampi, ma anche in inverno può capitare di imbattersi nel fastidioso disagio. Come evitarlo?

Per cominciare è importante mantenere a livelli ottimali l’idratazione preoccupandosi di bere in abbondanza anche se la sensazione della sete non è presente. I muscoli devono essere in perfetta forma per funzionare al meglio e l’idratazione è alla base della loro efficienza.

Un altro punto importante da non trascurare è il riscaldamento accurato prima di iniziare la sessione di allenamento, seguito da un po’ di stretching che prepara i muscoli allo sforzo senza rischio di affaticarli eccessivamente di colpo visto che con il freddo invernale raggiungere la temperatura ottimale richiede più tempo.

Non trascuriamo neanche l’importanza dell’abbigliamento. Il freddo comporta la vasocostrizione e dunque il sistema circolatorio è meno efficiente se il sangue non porta ai muscoli quanto serve per il loro buon funzionamento. Bisogna dunque coprirsi bene ma senza imbacuccarsi perché bisogna mantenere la traspirazione del sudore. Se ci si copre troppo si suda in eccesso e dunque si incorre nel rischio di disidratazione di cui si parlava prima.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail