Sintomi infarto: attenzione al respiro corto

Sintomi dell'infarto: attenzione al respiro corto Se un anziano nel corso di una passeggiata improvvisamente ha il respiro corto, abbastanza serio, delle volte decide di rimandare la passeggiata al giorno dopo, ma tornato a casa spesso si sente meglio e dimentica l'episodio preoccupante che gli è capitato.

In questi casi è invece consigliabile contattare subito un medico perchè l'episodio per alcune persone, può essere precedente ad un improvviso attacco di cuore, e alla morte. Un recente studio chiarisce che la mancanza di respiro è probabilmente un sintomo di una malattia cardiaca (e di un possibile attacco di cuore) come l'improvviso e classico dolore al petto.

Lo studio, condotto in parte da Daniel S. Berman in forze presso il Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles, ha monitorato 18000 pazienti che sono venuti per le prove di stress cardiaco e che sono poi stati seguiti da uno a quattro anni. I risultati della ricerca hanno dimostrato che i pazienti senza malattia coronarica a cui manca il respiro hanno la probabilità di morire improvvisamente per motivi cardiaci due volte in più rispetto ai pazienti che hanno un'angina tipica.

Cerchiamo di dare importanza ad episodi del genere, possono essere un campanello d'allarme per disturbi ben più gravi. Un controllo, nel dubbio, non può che tranquillizzarci.

Foto | Flickr
Via | Natural-Olistic-Health

  • shares
  • Mail