Gli effetti del fumo sull'alimentazione

smokeMolti gli effetti del fumo sulla nostra vita, per lo più negativi a dispetto della sensazione di relax che qualcuno riconosce alla sigaretta cui è abituato e a cui non vuole rinunciare. Ha anche effetti sulla nostra alimentazione. Vitonica ne sottolinea alcuni davvero sorprendenti dal momento che non si sospetterebbero le sigarette di avere anche queste colpe.

Per cominciare il tabacco agisce incrementando il livello di colesterolo nel sangue nelle proporzioni di 0,33 mg/dl di sangue per ciascuna sigaretta. Ma l’impatto è anche sul gusto: la percezione dei sapori viene alterata. A pagarne le conseguenze anche i livelli di vitamina C, perché l’organismo ne ha maggior bisogno per combattere i radicali liberi provocati dal fumo.

Il vizio del fumo comporta anche un maggior dispendio energetico durante la fase di riposo, abbassa la concentrazione di vitamine del gruppo B e distrugge l’acido folico e il selenio, che ha un importante ruolo di antiossidante per il benessere dell’organismo.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail