Le allergie più strane del mondo

dandelionNoi che soffriamo di allergie, le più varie ma anche le più comuni, siamo soliti lamentarci della nostra sfortuna ma basterà sentire quante e quali allergie davvero bizzarre e ben più complicate da affrontare esistono al mondo per sentirsi subito un po’ meno bastonati dal caso avverso. Ecco le allergie più strane documentate in giro per il mondo.

In Australia c’è un ragazzino che sembra essere allergico a tutti i cibi e alle bevande eccettuando acqua, ghiaccio e un certo tipo di limonata. In caso ingerisca qualcosa di diverso pare soffra di ulcere allo stomaco e lancinanti dolori.

C’è anche chi risulta allergico ai cellulari e ciò dipende di solito da un’allergia al nickel che si trova negli schermi e nei pulsanti utilizzati nella produzione dei telefoni, ma è stato rilevato anche qualche caso di allergia alle emissioni elettromagnetiche.

Ma pensate che sfortuna scoprirsi invece allergici al sesso. Si tratta di casi rari ma sufficientemente documentati di allergia al liquido seminale. Le soluzioni? Usare rigorosamente il preservativo oppure una specie di cura omeopatica alquanto bizzarra che consiste nell’esposizione a piccole dosi della pelle al seme in modo che pian piano vi si abitui.

Poi c’è chi è allergico ai baci, ma qui si può tirare un sospiro di sollievo perché di fatto non si sviluppa una reazione negativa al bacio in sé quanto a possibili componenti cui siamo allergici e che il bacio può trasmettere con molta facilità: farmaci, cosmetici, cibi lasciano i loro residui nella bocca.

E l’allergia all’acqua? È una condizione rara ma esistente e pericolosa che si definisce orticaria acquagenica. Sembra assurdo visto che siamo fatti noi stessi in gran parte d’acqua, vero?

L’orticaria può dipendere anche da cause ambientali simili a quella appena vista e dipendente dall’acqua: altre due tipologie di allergia collegata è l’esposizione a temperature molto basse e quella a temperature molto alte. Gli sfoghi cutanei sono fastidiosissimi e chi ha sperimentato qualche volta l’orticaria purtroppo li conosce bene. La più diffusa è quella da contatto.

Stupisce meno l’allergia allo sport visto che in tanti la dichiarano senza pudori anche se solo metaforicamente. Esiste invece una vera e propria allergia fisica all’esercizio che può essere davvero pericolosa perché conduce ad un vero e proprio shock anafilattico del corpo. Ovviamente anche questi sono casi molto rari, quindi non potrete usare questo tipo di allergia come scusa per saltare la palestra.

Infine ci sono le allergie derivanti dal nostro stile di vita odierno, zeppo di sostanze chimiche che provocano reazioni allergiche, dalle vernici sulle pareti ai detersivi, tanto per citarne due con cui siamo a stretto contatto quotidiano.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail